TERAPIE INTEGRATE

Non vi è uomo che può contenere in se l’intero sapere medico. Se lo scopo del medico è la cura del malato egli deve, quando necessario, con spirito costruttivo attingere al sapere di altri; così agendo non si mortifica il concetto ippocratico unitario della medicina. Discende da ciò che la medicina convenzionale (tradizionale, ufficiale) e quella non convenzionale (non tradizionale, non ufficiale) non sono entità lontane nè diverse. La terapia sarà perciò tradizionale o non tradizionale o entrambe in un’idea di integrazione che è propria di quella visione unitaria della medicina antica e moderna.

MANUALE MEDICO

PATOLOGIE – Di ognuna è data una breve descrizione, vengono indicati i comportamenti terapeutici e proposte riflessioni. Lo scopo semplice, ma ambizioso è quello di informare in modo comprensibile ed essenziale, poichè la conoscenza, utile in sè, può essere già cura.
TERAPIE – Modi distinti di curare. Il progetto è quello di trasmetterne la logica e indicarne lo scopo in modo conciso.

Hai bisogno di un consiglio?